Storia e futuro per noi sono inseparabili

La storia della nostra azienda è molto vivace. Dalla fondazione fino ad oggi ci siamo sempre identificati con importanti valori come la qualità, la vicinanza ai clienti, il senso di responsabilità, il desiderio di innovare e il rispetto della tradizione. La storia di RÖHM è prima di tutto quella di una coraggiosa famiglia di imprenditori, da sempre all’avanguardia e orientata al futuro.


2018
LO SPECIALISTA DELLA TECNICA DI SERRAGGIO È EQUIPAGGIATO PER LE FUTURE TENDENZE DELL’INGEGNERIA MECCANICA.

LO SPECIALISTA DELLA TECNICA DI SERRAGGIO È EQUIPAGGIATO PER LE FUTURE TENDENZE DELL’INGEGNERIA MECCANICA.

Oggi circa 1.300 collaboratori in tutto il mondo realizzano strumenti di serraggio di ottima qualità, da piccoli portapunta fino ai dispositivi di serraggio high-tech. RÖHM è uno dei più importanti specialisti della tecnica di serraggio in tutto il mondo e dispone di oltre 60 filiali e rappresentanze sempre vicine al cliente.

RÖHM è costantemente attenta alle tematiche più importanti dell’Industria 4.0, l’uso di materiali leggeri, l’efficienza energetica e la produzione additiva. Per tutte le soluzioni i clienti beneficiano di processi rapidi di ordinazione e assistenza tecnica e hanno la certezza di poter utilizzare il prodotto dopo un breve ciclo di fabbricazione. 

2017
ACQUISIZIONE DA PARTE DI ROTHENBERGER HOLDING

ACQUISIZIONE DA PARTE DI ROTHENBERGER HOLDING

Il 18 settembre 2017 il Gruppo aziendale Röhm viene acquisto da Dr. Helmut Rothenberger Holding GmbH di Salisburgo. All’interno del Gruppo Rothenberger, RÖHM fa fronte ai requisiti dell’Industria 4.0 per quanto riguarda i sistemi di serraggio e presa a risparmio energetico e collegati in rete, per il settore dei macchinari e della robotica.

2016
AMPLIAMENTO DEL MERCATO EUROPEO

AMPLIAMENTO DEL MERCATO EUROPEO

Con l’apertura delle filiali in Polonia e Ungheria RÖHM espande ulteriormente la sua rete sul mercato europeo. Abbiamo aperto una nuova sede sia negli USA sia in Messico.

2015
ESHOP DI RÖHM E NUOVO CENTRO DI RETTIFICA

ESHOP DI RÖHM E NUOVO CENTRO DI RETTIFICA

RÖHM presenta il  primo eShop del settore della tecnica di serraggio  dimostrando competenza innovativa non solo nella realizzazione dei prodotti.

Grazie al centro di lavoro verticale a portale RP 8-2 di Kehren è possibile lavorare i componenti dei mandrini automatici e i diversi dispositivi fino a un diametro di 1.2000 mm, un’altezza di 1.000 mm e a un peso di 2.000 kg.

2013
ESPANSIONE DI RÖHM GROUP IN ALTRI PAESI

ESPANSIONE DI RÖHM GROUP IN ALTRI PAESI

Con l’apertura delle filiali a Singapore e in Messico, RÖHM amplia la sua presenza internazionale. 
Con i suoi competenti interlocutori l’azienda è sempre disponibile in loco e fedele al suo motto “Sul mercato, per il mercato”.

2011
GLOBAL PLAYER NELLA TECNOLOGIA DI SERRAGGIO

GLOBAL PLAYER NELLA TECNOLOGIA DI SERRAGGIO

Oggi circa 1.500 collaboratori in tutto il mondo realizzano strumenti di serraggio di ottima qualità, da piccoli portapunta fino ai dispositivi di serraggio high-tech.
RÖHM è uno dei più importanti specialisti della tecnica di serraggio in tutto il mondo e dispone di oltre 60 filiali e rappresentanze sempre vicine al cliente.

2009
MESSA IN FUNZIONE DEL MAGAZZINO AUTOMATICO PER GLI ACCESSORI PRESSO LA SEDE CENTRALE

MESSA IN FUNZIONE DEL MAGAZZINO AUTOMATICO PER GLI ACCESSORI PRESSO LA SEDE CENTRALE

Messa in funzione di un magazzino automatico per gli accessori presso lo stabilimento centrale. Il magazzino verticale ha una lunghezza di 55 metri, un’altezza di 12 metri e offre fino a 11.000 ubicazioni di stoccaggio. Con questo investimento la nostra azienda intende far fronte alla moderna tendenza che impone cicli di fornitura sempre più brevi e scadenze sempre più strette. Vendita della divisione armi all’azienda UMAREX. Il Gruppo aziendale RÖHM si concentra, dunque, interamente sulle sue competenze centrali.

2008
AVVICENDAMENTO ALLA DIREZIONE DEL GRUPPO

AVVICENDAMENTO ALLA DIREZIONE DEL GRUPPO

Dopo 99 anni l'azienda a conduzione familiare RÖHM GmbH passa il timone a un amministratore delegato esterno, l’Ing. Michael Fried. Infatti, con la delibera dei soci sottoscritta a dicembre 2007, la famiglia Röhm ha deciso di ritirarsi dall’attività operativa e di contribuire in futuro al destino dell'azienda in qualità di socio del consiglio aziendale.

2007
NUOVO REPARTO PRODUTTIVO A DILLINGEN / ORIENTAMENTO ANCORA PIÙ GLOBALE

NUOVO REPARTO PRODUTTIVO A DILLINGEN / ORIENTAMENTO ANCORA PIÙ GLOBALE

Costruzione di un reparto produttivo di 1.650 metri quadrati a Dillingen. Qui operano due centri di tornitura e fresatura con caratteristiche ottimizzate per le speciali esigenze di RÖHM. Le macchine sono state sviluppate per la lavorazione di pezzi con un diametro fino a quattro metri e un peso che raggiunge le 25 tonnellate. Il peso della macchina è di 108 tonnellate. La fondazione è stata costruita appositamente con 180 tonnellate di ferro e acciaio. Apertura della filiale RÖHM in Slovacchia

Apertura della filiale di RÖHM in India

Apertura della joint venture RÖHM WEIDA Machinery in Cina

I nuovi stabilimenti produttivi in Slovacchia e la joint venture in Cina sono i passi più recenti per migliorare l’efficienza e la rapidità e indicano al tempo stesso il chiaro orientamento internazionale della nostra azienda.

2001
NUOVO REPARTO PRODUTTIVO PRESSO LA SEDE CENTRALE

NUOVO REPARTO PRODUTTIVO PRESSO LA SEDE CENTRALE

Completamento del reparto produttivo di 8.570 metri quadrati presso la sede centrale di Sontheim. Il nuovo padiglione ospita un centro di tornitura, fresatura e rettifica. Inoltre, è presente un’area di prova con macchine per la misurazione e il montaggio di tutti gli articoli, ad eccezione dei mandrini portapunta.

1995

PRIMA CERTIFICAZIONE DIN EN ISO 9001

Nel 1995 il Gruppo aziendale RÖHM ottiene la prima certificazione DIN EN ISO 9001. È la conferma dei massimi standard qualitativi da sempre applicati nell’azienda.

1990
RÖHM IN TUTTO IL MONDO

RÖHM IN TUTTO IL MONDO

La continua internazionalizzazione che si realizza con nuove società di distribuzione e di servizi di assistenza tecnica procede di pari passo con le attività nell’ambito delle applicazioni speciali, uno dei principali punti di forza dell’azienda.

1985
APERTURA DELLA FILIALE RÖHM IN SPAGNA

APERTURA DELLA FILIALE RÖHM IN SPAGNA

Apertura della filiale RÖHM Iberica in Spagna

1980
RÖHM ST. GEORGEN

RÖHM ST. GEORGEN

Apertura dell’ufficio di progettazione e vendite RÖHM di St. Georgen, specializzato nei mandrini ad espansione.

1979
RÖHM IN FRANCIA

RÖHM IN FRANCIA

Apertura della filiale RÖHM S.A.R.L in Francia

1978
ROHM PRODUCTS NEGLI USA

ROHM PRODUCTS NEGLI USA

Apertura di RÖHM TOOL negli USA. Nel 1990 la controllata negli USA ha modificato la ragione sociale in ROHM Products of America (RPA).

1969
RÖHM IN ITALIA

RÖHM IN ITALIA

Apertura della filiale RÖHM in Italia

1960
RÖHM IN SVIZZERA

RÖHM IN SVIZZERA

Apertura della filiale RÖHM in Svizzera, all’epoca come rappresentanza generale RÖHM.

1959
RÖHM IN GRAN BRETAGNA / ROHM IN BRASILE

RÖHM IN GRAN BRETAGNA / ROHM IN BRASILE

Apertura della filiale RÖHM Great Britain Ltd, all’epoca come rappresentanza generale RÖHM. Nel 1977 la ragione sociale è stata modificata in RÖHM GB Ltd.

Costituzione dell'attuale ROHM IND. E COM. DE FERRAMENTAS DE FIXACAO LTDA a San Paolo del Brasile, all’epoca come filiale di vendita RÖHM. Nel 1978 la filiale viene ampliata con uno stabilimento produttivo.

1953
APERTURA DI UNA SECONDA SEDE A DILLINGEN AN DER DONAU.

APERTURA DI UNA SECONDA SEDE A DILLINGEN AN DER DONAU.

Con l’apertura di una seconda sede a Dillingen an der Donau, RÖHM GmbH amplia le sue capacità produttive per soddisfare le crescenti richieste dei clienti. A metà degli anni Cinquanta la direzione aziendale comprende che il futuro dei mandrini di serraggio sarebbero stati i sistemi automatici. RÖHM investe nella realizzazione di una linea di mandrini automatici, creando così le premesse per un’ulteriore crescita dell’azienda.

1946
RICOSTRUZIONE DEGLI STABILIMENTI RÖHM

RICOSTRUZIONE DEGLI STABILIMENTI RÖHM

Trasferimento della famiglia Röhm a Sontheim an der Brenz. A 63 anni di età Heinrich Röhm decide di ricostruire lo stabilimento con i suoi figli. Senza capitale e senza terreno, unicamente la volontà e le idee fanno da forza propulsiva. Dopo aver preso in affitto i locali di una falegnameria, la famiglia Röhm inizia a produrre giocattoli utilizzando legno compensato e cascami. Dopo il trasferimento degli spazi produttivi in una stalla vuota, inizia la lavorazione dei metalli. Da vecchie canne di fucile viene ricavato il materiale per la produzione di perforatrici da roccia. Nel frattempo Helmut Röhm, percorre chilometri e chilometri in sella a una vecchia bicicletta, per acquistare, scambiare o prendere a prestito materie prime e materiale da costruzione.
Il fratello Heinrich Röhm (jun.) cerca invece di convincere le banche ad avere fiducia nei loro progetti.
In autunno viene acquistato un terreno. Dopo il raccolto e con l’edificazione di una baracca, la famiglia inizia la ricostruzione dello stabilimento RÖHM.

1945

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Lo stabilimento viene occupato dagli americani. Heinrich Röhm e i familiari, rimasti in possesso unicamente dei loro beni personali, vengono evacuati dalle forze di occupazione americana a Heidenheim an der Brenz e internati in un campo provvisorio. Gli stabilimenti ancora intatti nella Germania Est vengono occupati dalle potenze vincitrici e trasformati in imprese statali.

1939
RÖHM CRESCE CONTINUAMENTE

RÖHM CRESCE CONTINUAMENTE

In seguito alla domanda crescente, vengono acquisiti e incorporati gli stabilimenti di Ohrdruf e Warnsdorf. Nel corso dell'anno viene realizzata anche una catena di montaggio per mandrini portapunta. RÖHM dimostra così per la prima volta di essere in grado di produrre strumenti di precisione, oltre ad articoli di massa. L’azienda contava 1.400 dipendenti e già allora era considerata una delle più efficienti e moderne aziende del settore in Europa.

1926
PRIMA PRODUZIONE DI MANDRINI A CREMAGLIERA

PRIMA PRODUZIONE DI MANDRINI A CREMAGLIERA

Inizia la produzione di mandrini a cremagliera, molto costosa, che in precedenza avveniva solo all’estero. Gli impianti vengono modernizzati e ampliati di continuo. In questo periodo viene costituita anche la ditta "Thüringer Industrie-Ofenbau” che viene aggregata all’organizzazione aziendale. Röhm sviluppa nuovi strumenti di serraggio e li offre sul mercato. Mandrini portapunta ad alte prestazioni, mandrini autocentranti, mandrini con cambio rapido e punte di centraggio brevettate, con indicazione della pressione, completano la gamma di prodotti.

1914

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

Inizialmente la prima guerra mondiale arresta completamente la produzione. L'azienda viene riconvertita per la produzione di armamenti. Vengono prodotti morse per macchinari, ingranaggi per fucili, lame per cesoie, lance da cavalleria, detonatori, manici per granate. Dopo la guerra è difficile riprendere la produzione dal momento che mancano i mezzi per la riconversione degli impianti produttivi. Si riprende la produzione di chiavi inglesi, in seguito integrata con la fabbricazione di punte di centraggio rotanti.

1912
AMPLIAMENTO DEGLI IMPIANTI PRODUTTIVI

AMPLIAMENTO DEGLI IMPIANTI PRODUTTIVI

Le attività si sviluppano in modo soddisfacente. Anche i mercati esteri mostrano interesse per i prodotti RÖHM. Già in questi anni inizia l’attività di esportazione. L'edificazione di un reparto di trattamenti termici completa gli impianti produttivi.

1909
NASCE L'AZIENDA RÖHM

NASCE L'AZIENDA RÖHM

Nel 1909 Heinrich Röhm fonda la sua azienda a Zella-Mehlis, in Turingia. Tutto comincia con la produzione di mandrini portapunta con due griffe. L'anno successivo viene registrato il primo brevetto di mandrino portapunta.